RIVALUTAZIONE TERRENI. L'AGENZIA DELLE ENTRATE RISPONDE

Notizie dallo studio

RIVALUTAZIONE TERRENI. L'AGENZIA DELLE ENTRATE RISPONDE

L’Agenzia delle Entrate con la circolare 1/E del 15 febbraio 2013 ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla rivalutazione dei terreni.

Il comma 473 dell'articolo unico della legge di stabilità 2013 (legge 24 dicembre 2012, n. 228) ha riaperto i termini per effettuare la rideterminazione dei valori dei terreni e delle partecipazioni utili agli effetti della plusvalenza di cui all'art. 67 D.P.R. n. 917/1986 (irpef); più precisamente sono stati modificati i termini di riferimento di cui all'art. 2, comma 2, d.l. 24 dicembre 2002, n. 282, conv. in l. 21 febbraio 2003, n. 27.

A seguito delle modifiche il termine ultimo entro il quale procedere alla stima del valore, mediante perizia giurata, ed al conseguente versamento dell'imposta.

 Il termine era stato già in precedenza riaperto con l’art. 7 d.l. n. 70/2011, e il legislatore aveva inoltre disciplinato la possibilità di detrarre dall'imposta sostitutiva dovuta per la nuova rivalutazione l'importo relativo all'imposta sostitutiva già versata per una precedente rideterminazione del valore, nonché esplicitamente ammesso il diritto al rimborso ai sensi dell'art. 38 D.P.R. n. 602/1973.

Qui di seguito le risposte fornite ai quesiti:

4. RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI

4.1 Corrispettivo inferiore al valore di perizia

Domanda

L’attuale situazione di crisi comporta sovente che la cessione delle partecipazioni o dei terreni avvenga per un corrispettivo inferiore al valore di perizia. Per quanto riguarda le partecipazioni tale circostanza non dovrebbe comportare conseguenze nel presupposto che la cessione ad un prezzo inferiore comunque non genera minusvalenza deducibile (articolo 5 legge n. 448/2001). Per quanto riguarda i terreni dovrebbe comunque essere possibile fermo restando l’obbligo di assolvere le imposte di registro ed ipocatastali sul valore di perizia (articolo 7 legge n. 448/2001). Solo a scelta del contribuente si potrebbe procedere a nuova perizia con un valore inferiore al precedente senza assolvere alcuna imposta sostitutiva ai sensi della lettera ee) dell’articolo 7, comma 2, del Dl n. 70/2011.

Sono corrette queste considerazioni?

Risposta

La cessione di partecipazioni non negoziate, il cui valore o costo di acquisto è stato rideterminato, ad un prezzo inferiore al valore di perizia non dà luogo a minusvalenze fiscalmente rilevanti.

Per quanto riguarda la cessione di terreni, affinché il valore “rideterminato” possa assumere rilievo agli effetti del calcolo della plusvalenza, è necessario che esso costituisca valore normale minimo di riferimento anche ai fini delle imposte di registro, ipotecarie e catastali (articolo 7, comma 6, della legge n. 448 del 2001).

Pertanto, qualora il contribuente intenda avvalersi del valore rideterminato deve necessariamente indicarlo nell’atto di cessione anche se il corrispettivo è inferiore.

In tal caso, le imposte di registro, ipotecarie e catastali devono essere assolte sul valore di perizia indicato nell’atto di trasferimento.

Nel caso in cui, invece, nell’atto di trasferimento sia indicato un valore inferiore a quello rivalutato, si rendono applicabili le regole ordinarie di determinazione delle plusvalenze indicate nell’articolo 68 del TUIR, senza tener conto del valore rideterminato.

Va tenuto presente, peraltro, che, il contribuente ha anche la possibilità di rideterminare nuovamente il valore del terreno detenuto, riferito alla data del 1° gennaio 2013.

Il contribuente che intende usufruire nuovamente della rideterminazione del valore del terreno (con riferimento alla data del 1° gennaio 2013), deve redigere la perizia giurata di stima entro il 30 giugno 2013, ovvero entro la data di stipula dell’atto se la cessione avviene prima di tale termine e deve provvedere al versamento dell’importo eventualmente dovuto entro il 1° luglio 2013 ( poiché il termine del 30 giugno 2013, previsto dalla norma, cade di domenica).

Qualora l’imposta pagata in occasione della precedente rideterminazione sia maggiore di quella dovuta entro il 30 giugno 2013 non deve essere effettuato alcun versamento.

Al riguardo, appare opportuno precisare che, in tal caso, per espressa previsione  normativa, la parte eccedente non può essere chiesta a rimborso. I dati relativi alla nuova rideterminazione devono essere indicati nel quadro RM del modello di dichiarazione UNICO relativo all’anno d’imposta 2013.

4.2 I diritti edificatori

Domanda

I diritti edificatori (cubatura) previsti dall’articolo 5 del decreto legge n. 70 del 2011 ceduti autonomamente dal terreno o dal fabbricato sono assimilati agli immobili e, pertanto, rientrano nella fattispecie di cui all’articolo 67 del TUIR? In caso di risposta affermativa possono quindi essere oggetto di rivalutazione ai sensi del comma 473, articolo 1, legge n. 218/2012.

Risposta

I contratti che trasferiscono, costituiscono o modificano i diritti edificatori comunque denominati, previsti da normative statali o regionali, ovvero da strumenti di pianificazione territoriale sono trascrivibili, pertanto tali diritti godono del medesimo regime pubblicitario dei diritti reali su beni immobili.

Si ritiene, quindi, che ai fini della possibilità di usufruire della procedura di rideterminazione del valore dei beni, lo ius aedificandi possa essere considerato distintamente ed autonomamente rispetto al diritto di proprietà del terreno e che sia possibile provvedere alla rideterminazione del valore di tali diritti di cui il contribuente risulti titolare alla data del 1° gennaio 2013, facendo redigere apposita perizia giurata di stima entro il 30 giugno 2013 e versando entro la medesima data la relativa imposta sostitutiva dovuta ovvero la prima rata.

4.3 Gli effetti dell’omessa indicazione in Unico

Domanda

L’omessa indicazione nel modello Unico (quadri RM od RT) delle rivalutazioni delle partecipazioni e dei terreni ha carattere formale e non pregiudica in alcun modo gli effetti della rivalutazione. E’ corretta questa considerazione?

Risposta

Come chiarito nella circolare n. 35/E del 4 agosto 2004 l’opzione per la rideterminazione dei valori e la conseguente obbligazione tributaria si considerano perfezionate con il versamento dell’intero importo dell’imposta sostitutiva ovvero, in caso di pagamento rateale, con il versamento della prima rata.

Infatti, il contribuente può avvalersi immediatamente del nuovo valore di acquisto ai fini della determinazione delle plusvalenze di cui all’articolo 67 del TUIR.

Pertanto si ritiene che l’omessa indicazione nel modello Unico dei dati relativi costituisce una violazione formale, alla quale si rendono applicabili le sanzioni previste dal comma 1, dell’articolo 8 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471 (con un minimo di euro 258 fino ad un massimo di euro 2.065).

In ogni caso restano impregiudicati gli effetti della rideterminazione.

 

 

 



Box Login Accedi alla tua
area riservata
Username
 
Password
 
Box Login Ultime news da
Il Sole 24 Ore
  • 04:18
    sab, feb 16, 2019
    Tav, tutte le anomalie dell’analisi costi-benefici del ministero dei Trasporti
  • 01:08
    sab, feb 16, 2019
    Reddito di cittadinanza, 500mila famiglie non avranno obblighi di lavoro
  • 06:11
    sab, feb 16, 2019
    Diciotti, atti Senato a Pm Catania. Salvini: sono tranquillissmo
  • 03:34
    sab, feb 16, 2019
    Il contante piace ancora a sei italiani su 7. Ecco la mossa che può stravolgere i comportamenti
  • 09:16
    sab, feb 16, 2019
    Quota 100, un «regalo» per pochi sulle spalle dei giovani
  • 09:14
    sab, feb 16, 2019
    Il sonnambulismo dell’Europa nell’era della grande incertezza
  • 02:07
    sab, feb 16, 2019
    Con il rating di Fitch al via quattro mesi di test sui conti
  • 11:55
    sab, feb 16, 2019
    Real estate, Hines punta San Siro. A Milano la corsa dei fondi Usa
  • 05:39
    sab, feb 16, 2019
    Quota 100, quasi 50mila domande. In testa Roma, Napoli e Milano
  • 05:11
    sab, feb 16, 2019
    Latte, ancora nessun accordo. No pastori a 70 centesimi
  • 02:44
    sab, feb 16, 2019
    Migranti, Sea Watch bloccata a Catania da due settimane. Torna in mare la Sea Eye
  • 07:05
    sab, feb 16, 2019
    Gilet gialli: nuovi scontri a Parigi. Tre mesi di protesta
  • 05:17
    sab, feb 16, 2019
    Albania, attaccata la sede del governo. Il centro destra chiede elezioni anticipate
  • 02:35
    sab, feb 16, 2019
    Un morto nella baraccopoli di San Ferdinando. Salvini: «La sgombreremo»
  • 03:24
    sab, feb 16, 2019
    Addio Bruno Ganz, umanissimo angelo di Berlino
  • 12:50
    sab, feb 16, 2019
    Navigator bloccati dal braccio di ferro con le Regioni
  • 05:43
    sab, feb 16, 2019
    Cable: «Un secondo referendum su Brexit tornerà come extrema ratio»
  • 01:09
    sab, feb 16, 2019
    Divergenze pericolose: la strana corsa di Stoxx 600 e Bund
  • 08:51
    sab, feb 16, 2019
    Democrazia diretta e sovranismo: cosa accomuna i quattro partiti alleati del M5s in Europa
  • 06:29
    sab, feb 16, 2019
    Telecom rimbalza del 6,4%: il mercato alza il prezzo a Cdp che vuole salire
  • 09:26
    ven, feb 15, 2019
    «Edison investirà 2 miliardi in Italia. Pronti al maxipolo dell’eolico con F2i»
  • 08:57
    sab, feb 16, 2019
    Leonardo avvia a Pisa la produzione dell’elicottero a guida remota
  • 11:48
    sab, feb 16, 2019
    Catalogna, Europa, Pil: le tre sfide delle elezioni in Spagna
  • 04:18
    sab, feb 16, 2019
    Tav, tutte le anomalie dell’analisi costi-benefici del ministero dei Trasporti
  • 01:08
    sab, feb 16, 2019
    Reddito di cittadinanza, 500mila famiglie non avranno obblighi di lavoro
  • 06:11
    sab, feb 16, 2019
    Diciotti, atti Senato a Pm Catania. Salvini: sono tranquillissmo
  • 03:34
    sab, feb 16, 2019
    Il contante piace ancora a sei italiani su 7. Ecco la mossa che può stravolgere i comportamenti
  • 09:16
    sab, feb 16, 2019
    Quota 100, un «regalo» per pochi sulle spalle dei giovani
  • 08:57
    sab, feb 16, 2019
    Leonardo, a Pisa l’elicottero a guida remota
  • 08:19
    ven, feb 15, 2019
    Carrefour Italia annuncia 600 esuberi nel ramo ipermercati
  • 10:55
    ven, feb 15, 2019
    Dalla Germania uno stop all’export. Avanzo commerciale ridotto a 39,8 miliardi
  • 11:55
    sab, feb 16, 2019
    Real estate, Hines punta San Siro
  • 05:08
    ven, feb 15, 2019
    Coeuré (Bce): sì a nuovi prestiti agevolati alle banche
  • 10:46
    ven, feb 15, 2019
    E-sport, influencer e Ai
  • 10:48
    ven, feb 15, 2019
    Disco rosso per l’Antitrust Ue: 
  • 07:32
    gio, feb 14, 2019
    In arrivo nuovi autovelox, telelaser ed etilometri per la Polizia
  • 06:05
    ven, feb 15, 2019
    Autonomie, il Governo prende tempo
  • 05:39
    sab, feb 16, 2019
    Quota 100, quasi 50mila domande. In testa Roma, Napoli e Milano
  • 07:45
    ven, feb 15, 2019
    Negozi, Lega e M5S ora si dividono anche sulle chiusure domenicali
  • 09:51
    ven, feb 15, 2019
    Trump dichiara l’emergenza nazionale per costruire il muro
  • 07:16
    ven, feb 15, 2019
    Nuove tensioni Stati Uniti-Russia: arrestato a Mosca banchiere Usa
  • 10:54
    ven, feb 15, 2019
    May sconfitta ancora ai Comuni
  • 11:49
    ven, feb 15, 2019
    È boom per i lavori del futuro, ma in Italia stentano a decollare
  • 09:39
    gio, feb 14, 2019
    Desiderio di cambiamento: quando è corretto parlare di scelte?
  • 09:43
    mer, feb 13, 2019
    Alternanza scuola lavoro: poche 150 ore in azienda
  • 03:24
    sab, feb 16, 2019
    Addio Bruno Ganz, umanissimo angelo di Berlino
  • 02:59
    sab, feb 16, 2019
    Festival di Berlino: stasera la consegna dell'Orso d'oro. «La paranza dei bambini» è stato tra i migliori del concorso
  • 07:41
    ven, feb 15, 2019
    La circolarità di Jeff Koons espugna l’Ashmolean di Oxford
  • 08:29
    sab, feb 16, 2019
    F1: ecco la Ferrari SF90, un omaggio ai 90 anni della Rossa
  • 11:14
    ven, feb 15, 2019
    Nel crac Mercatone Uno rischiano di sparire anche i cimeli di Pantani
  • 04:46
    ven, feb 15, 2019
    Facebook rischia multa da «diversi miliardi» per lo scandalo privacy
  • 08:24
    gio, feb 14, 2019
    Apple lancerà il servizio video streaming ad aprile, senza Netflix
  • 06:30
    gio, feb 14, 2019
    È italiano il robot che consegna riso a domicilio in Giappone
    
Box Login Notizie dallo
Studio Todeschini [ARCHIVIO]
ven, ago 5, 2016
CHIUSURA ESTIVA
dal giorno 8 fino al 19 agosto
sab, feb 7, 2015
PERIZIA TECNICA PER LA COMPRAVENDITA IMMOBILIARE
Acquisto immobiliare sicuro
ven, gen 30, 2015
IL MATRIMONIO: DIRITTI E DOVERI IN FAMIGLIA.
presentata l'undicesima guida per il cittadino